Acconciature rinascimentali: la ghirlanda


La grande creatività individuale che fiorisce nel Rinascimento coinvolge anche i campi dell'ornamento, del vestire, dell'acconciarsi, con elementi sempre più decorativi ed elaborati.

Soprattutto le donne, fin dal primo Rinascimento, si adornano con una pettinatura “a ghirlanda”: i capelli vengono riuniti in un'unica, grossa fascia e avvolti in ghirlande di metalli preziosi o piume di pavone. Originali simboli di purezza virginale, nel quattrocento le ghirlande perdono questa semplicità d'uso e diventano elemento caratteristico delle classi più agiate.

L'acconciatura “a ghirlanda” era così in voga che perfino le donne del popolino la sceglievano, utilizzando materiali più economici come carta dipinta o stagno.

Giulia Alfani  

Fonte:

E. Gnignera, I soperchi ornamenti: copricapi e acconciatura femminili nell'Italia del Quattrocento.


Comments (0)


Aggiungi un Commento





Allowed tags: <b><i><br>Add a new comment:


Ultimi Commenti



News
500° Anni - Le mura in festa
500 anni: Le Mura in festa. 7 e 8 Giugno 2014 Rievocazione Storica e Attività Ludica e Spettacolo Riferimento…